Blog

Gli investimenti pubblicitari radiofonici relativi al mese di Gennaio 2024 registrano un +21,7%
Gli investimenti pubblicitari radiofonici relativi al mese di Gennaio 2024, rilevati nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, hanno registrato il + 21,7%. "A gennaio, sottolinea Monica Gallerini neo Presidente Fcp Assoradio, abbiamo rilevato un incremento nella raccolta pubblicitaria per quasi tutti i settori merceologici, consolidando quindi il trend di crescita del mezzo radiofonico del 2023. Annoveriamo una performance particolarmente interessante per le seguenti categorie: Automotive, Telecomunicazioni, Alimentari, Turismo e Viaggi, Tempo Libero, Farmaceutici e Gestione casa.Sono cresciuti in maniera importante, prosegue Monica Gallerini, sia il numero degli annunci +25% che il numero degli inserzionisti + 20%. Gli ottimi risultati del 2023 e di questo Gennaio 2024, sono la testimonianza di come gli inserzionisti vedano nella radio uno straordinario motore di crescita, riconoscendone la reach elevata, la fedeltà d'ascolto e l'efficacia sia riguardo alla call to action che relativamente alla share of mind delle marche."
continua
La radio chiude il 2023 con una raccolta in crescita (+6%). Gallerini presidente di FCP Assoradio
Al quarto mandato e dopo 7 anni e 8 mesi, Fausto Amorese lascia la Presidenza di FCP Assoradio. Monica Gallerini (RDS) eletta all’unanimità nuovo Presidente FCP-Assoradio per il biennio 2024/2026. Amorese andrà a ricoprire un ruolo editoriale all’interno del Gruppo 24 ORE. Gli investimenti pubblicitari rilevati dalla società Reply nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assoradio, registrano a dicembre il – 3.,9%, con il dato dell’intero 2023 che si attesta al + 6,0%. “Un esame complessivo del 2023? – evidenzia il Presidente uscente Fausto Amorese – “rileva come si siano progressivamente consolidati quegli indicatori che ci aiutano a valutare in modo più compiuto l’attività commerciale. Registriamo infatti un sensibile incremento degli annunci, conteggiati in secondi (+ 8%), delle campagne pubblicitarie (+6%) e degli inserzionisti (+5%). Le analisi merceologiche al periodo gennaio-dicembre 2023 rappresentano una conferma della trasversalità del media radiofonico, con gran parte dei comparti in crescita rispetto allo scorso anno. Particolarmente significativo si...
continua
La pubblicità in radio cresce a doppia cifra. Fcp: progressivo in consolidamento
Secondo i dati Fcp-Assoradio, novembre chiude con il +10,1%, portando il progressivo da gennaio a +7% Gli investimenti pubblicitari radiofonici relativi a novembre 2023 hanno registrato il +10,1%, consolidando il trend positivo degli ultimi mesi. Lo segnalano i dati rilevati nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, che hanno registrato, nel progressivo da inizio anno una crescita che si attesta al 7%. Il commento di Fausto Amorese, presidente Fcp-Assoradio “Dopo l’eccellente performance di settembre ed ottobre, anche novembre evidenzia un consistente rafforzamento degli investimenti, con una crescita percentuale a due cifre (che quest’anno si è verificata già in quattro occasioni) che consente di consolidare ulteriormente la crescita progressiva e di attendere con un certo ottimismo il consuntivo 2023″, ha commentato il presidente Fcp-Assoradio, Fausto Amorese.A novembre si consolidano quegli indicatori che ci aiutano a valutare in modo più compiuto l’attivitàcommerciale. Registriamo infatti un sensibile incremento degli annunci, conteggiati in secondi...
continua
I dati di ascolto relativi al trimestre mobile da luglio a ottobre 2023
TER Tavolo Editori Radio ha pubblicato i dati di ascolto, relativi al trimestre mobile dal 4 luglio al 23 ottobre 2023. Escludendo il periodo che va dal 25 luglio al 28 agosto, di sospensione dell'indagine, come ogni anno, nel giorno medio, dai 21.755 casi rilevati risulta un ascolto medio della radio pari a 35.706.000. Il quarto d'ora medio (AQH) fra le 6 e le 24, su 4.073 casi rileva 7.113.000 ascoltatori. Il trimestre mobile è una porzione del terzo e del quarto trimestre. Lunedì 11 dicembre si concluderà il periodo di rilevazioni del quarto e ultimo trimestre 2023.
continua
La pubblicità in radio torna a crescere a doppia cifra. Fcp: mezzo competitivo
Settembre chiude in crescita del 15,2%, portando il progressivo per il 2023 al +6,5% Dopo un’estate in altalena, tornano a crescere a due cifre gli investimenti pubblicitari in radio. Secondo i dati, rilevati nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, settembre ha registrato un +15,2%, con il progressivo da inizio anno a +6,5%. Il commento del presidente Amorese “Siamo molto soddisfatti dell’eccellente performance del mese di settembre, anche per la sua significatività in termini di rapido rafforzamento degli investimenti dopo la pausa estiva (il mese di agosto è storicamente, per la grande maggioranza dei media nazionali, un periodo riflessivo in termini di investimenti)”, ha commentato il presidente di Fcp-Assoradio, Fausto Amorese.“Per chiudere questo 2023 abbiamo ancora davanti a noi un intero trimestre, ma il + 6,5% di progressivo a settembre rappresenta una ‘dote’ significativa ed una tangibile conferma dello stato di salute del media radiofonico nell’attuale contesto di mercato, altamente...
continua
Radio: estate in altalena per la pubblicità. Fcp: crescono campagne e inserzionisti
Luglio e agosto si compensano con il primo che chiude in crescita del 6,8%, mentre il secondo va in rosso (-2,1%) Estate in altalena per gli investimenti pubblicitari radiofonici. L’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, ha registrato rispettivamente un +6,8% nel mese di luglio e un -2,1% per agosto.I dati portano il progressivo da inizio anno (gennaio-agosto 2023) al +5,3%, in calo di mezzo punto percentuale rispetto al primo semestre. Il commento del presidente Amorese “Complessivamente il bimestre estivo ha conosciuto un andamento favorevole, con l‘ottima performance del mese di luglio che ha abbondantemente compensato la lieve perdita di agosto”, ha rilevato il presidente Fcp-AssoRadio Fausto Amorese.Così come avvenuto nel primo semestre, nel periodo gennaio-agosto permangono in positivo quei parametri che ci aiutano a valutare più compiutamente il livello di soddisfazione dell’attività commerciale. Parallelamente alla crescita dei fatturati pubblicitari registriamo infatti un sensibile incremento degli annunci, conteggiati in secondi (+7%),...
continua
La pubblicità in radio cresce in doppia cifra. Fcp: superate le previsioni
A giugno crescono dell’11,2% gli investimenti sul mezzo. Progressivo del primo semestre vicino al +6% Crescita in doppia cifra per gli investimenti pubblicitari radiofonici che, in base ai dati dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, hanno chiuso il mese di giugno con un + 11,2%. Il dato progressivo relativo al primo semestre dell’anno si attesta al +5,8%, crescendo di oltre un punto percentuale rispetto al mese precedente. Il commento del presidente Amorese “Possiamo ritenerci molto soddisfatti dei risultati ottenuti nel mese di giugno 2023, che ha visto un incremento a doppia cifra e del risultato progressivo che ha superato le già positive proiezioni di forecast. Nei primi sei mesi dell’anno si consolida la performance favorevole di numerosi indicatori che ci restituiscono un riscontro quali-quantitativo della nostra attività”, ha commentato Fausto Amorese, presidente Fcp-Assoradio. “Oltre alla crescita dei fatturati pubblicitari registriamo infatti un parallelo incremento degli annunci, conteggiati in secondi (+8%),...
continua
Brusco calo per la pubblicità in radio. Ma Fcp resta ottimista
I dati di aprile registrano un calo vicino al 9%. Il progressivo da inizio anno resta in attivo. Anche ad aprile, gli investimenti pubblicitari radiofonici vanno in rosso. I dati, rilevati nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, hanno registrato nel mese un calo dell’8,8%, con il progressivo del primo quadrimestre 2023 che si attesta a +3,7%. Il commento del presidente Amorese “Il mese di aprile è stato significativamente condizionato dal calendario di quest’anno, con due pause lavorative (frutto dei cosiddetti ponti vacanzieri) che hanno ridotto considerevolmente le giornate pubblicitarie utili”, ha rilevato Fausto Amorese, presidente Fcp-Assoradio. “Contiamo che nei prossimi mesi il trend si orienti verso una progressiva normalizzazione, in linea con i riscontri del primo quarter dell’anno”.“Il primo quadrimestre dell’anno è da ritenersi complessivamente positivo. La crescita del numero di inserzionisti e quella del volume spazi (in secondi) è stata pari al +8%, alla quale si è accompagna...
continua
La pubblicità in radio rallenta ma il trimestre resta positivo
Secondo i dati Fcp-Assoradio, marzo chiude a -2,8% Dopo lo slancio che ha caratterizzato i primi due mesi dell’anno, gli investimenti pubblicitari radiofonici a marzo rallentano, e scivolano in terreno negativo, a – 2,8%.Lo raccontano i dati dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, pubblicati i 2 maggio. Il primo trimestre del 2023, segnalano i numeri, chiude comunque in positivo, registrando una crescita dell’8,1%. L’andamento dei comparti Nel primo trimestre, specifica l’Osservatorio, la maggioranza dei settori merceologici monitorati risultano in attivo. Il comparto della Distribuzione si conferma primo settore per dimensione di investimenti, mentre le performance di crescita più significative si registrano nei comparti Automotive, Edilizia, Abitazione, Tempo Libero, Farmaceutici e Toilette.“Il primo quarter dell’anno si conferma certamente positivo, sia considerando i volumi di fatturato rilevati dal nostro Osservatorio che allargando la valutazione ad ulteriori parametri di analisi”, ha sottolineato Fausto Amorese, residente Fcp-Assoradio. “La crescita del numero di inserzionisti e quella...
continua
Primo trimestre 2023: LA RADIO FA IL PIENO DI ASCOLTI!
Dal 17 gennaio al 27 marzo - RadioTER ha rilevato 35.756.000  contatti con la radio nel giorno medio, con una crescita di oltre due milioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (33.611.000). In crescita anche tutti gli altri dati: l’ascolto nei 7 giorni passa da 42.958.000 a 44.352.000 e il quarto d'ora medio (AQH)  06.00-24.00 cresce da 6.169.000 a 7.003.000.La durata dell'ascolto conferma i trend di crescita da 205 minuti dello scorso anno a ben 219 minuti.L'indagine relativa al secondo trimestre è in corso. Attesissimi per l’estate i dati del primo semestre del 2023, un anno che si preannuncia da record per la Radio.
continua