Giugno 2021

Boom degli investimenti pubblicitari in radio a maggio, +148%. Fcp: “supermercato dell’ascolto” con palinsesti personalizzati
Gli investimenti pubblicitari radiofonici del mese di Maggio 2021, rilevati nell’ambito dell’Osservatorio Fcp- Assoradio coordinato dalla società Reply, hanno registrato un + 148,1%. Il dato progressivo relativo ai primi cinque mesi dell’anno attesta una crescita del 22,1% ed un significativo recupero delle perdite registrate l’anno precedente nella fase più critica della crisi pandemica. Tale recupero che ha manifestato i primi segnali già nel mese di marzo – spiega Fausto Amorese, presidente Fcp-Assoradio – si è fatto decisamente più sostenuto nel mese di aprile per trovare poi ampia conferma a maggio. Le analisi merceologiche relative ai primi cinque mesi del 2021 hanno evidenziato il buon andamento in secondi di numerosi settori economici. Fra di essi si sono distinti in particolare: Distribuzione, Alimentari, Finanza/Assicurazioni, Abitazione.Con l’evento del 27 maggio (“La Radio Innova”) si è completato il ciclo delle tre sessioni “Radiocompass 2021” realizzate da FCP Assoradio in partnership con Mindshare. Il progetto...
continue reading
Ripartono gli investimenti pubblicitari. In aprile +82,7%; 1° quadrimestre +14,8% . Nielsen: evidenti segnali di ripresa
Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di aprile con una crescita sensibile +82.7% rispetto allo stesso periodo del 2020, portando la raccolta pubblicitaria del 1° quadrimestre a +14,8%. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – aprile si attesta a +12,7%. “Assistiamo ad una ripresa robusta, anche se sconta ancora un gap rispetto all’ultimo anno di normalità (2019), che potrà essere colmato nei mesi a venire, con un recupero anche dei settori che risultano tuttora in ritardo a causa della pandemia – spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. “In ogni caso i segnali di ripresa sembrano evidenti ed in linea con quanto succede negli altri Paesi europei.” Relativamente ai singoli mezzi, la TV è in crescita del +88,3% ad aprile e chiude il quadrimestre...
continue reading