Aprile 2021

Gli investimenti pubblicitari tornano a crescere a marzo: +26,5%
"Tanti investitori, dopo un comprensibile periodo di riorganizzazione delle attività di planning, stanno ridando fiducia al mezzo", spiega il presidente Fausto Amorese Dopo le difficoltà di gennaio e febbraio, gli investimenti pubblicitari radiofonici, rilevati nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, tornano al segno più a marzo e chiudono in crescita del 26,5%. "Nonostante il mese si confronti con un periodo storico (il marzo 2020) fortemente penalizzato dall’esplodere della crisi epidemiologica, risulta comunque più che evidente la significativa ripresa degli investimenti pubblicitari radiofonici. Registriamo come numerosi investitori, dopo un comprensibile periodo di riorganizzazione delle attività di planning, stiano ridando fiducia al mezzo radiofonico, consapevoli del ruolo fondamentale che esso riveste all’interno del media mix pubblicitario", spiega il presidente di Fcp-Assoradio, Fausto Amorese. Nel frattempo la federazione fa sapere che sta moltiplicando gli sforzi per rappresentare al meglio le valenze della radio e la sua capacità di evolvere in parallelo ai cambiamenti sociali e tecnologici. Il 15 aprile si...
continue reading
La radio è diventata una piattaforma con fruitori smart ed è estremamente efficace nel drive to store. Radiocompass: ‘La Radio Rende’
Come annunciato qualche settimana fa, quest’anno la quinta edizione dell’evento Radiocompass organizzato da FCP-Assoradio in partnership con Mindshare e GroupM, si svolge in digitale e suddiviso in tre appuntamenti Il primo appuntamento di Radiocompass “La Radio Rende” si è tenuto questa mattina con una sessione dedicata all’efficacia delle campagne radiofoniche (dal titolo “La Radio rende”). Roberto Binaghi, Chairman & CEO di Mindshare, ha focalizzato l’attenzione su alcuni dei temi approfonditi durante l’incontro sfruttando l’aritmetica per esplicitare i quattro concetti cardine che hanno caratterizzato la giornata: “Anche grazie al periodo che abbiamo vissuto, che ha accelerato la digitalizzazione degli italiani, la radio è stata in grado di adattarsi al nuovo contesto, moltiplicando i suoi ascolti sui diversi e più moderni device, diventando di fatto una piattaforma; di conseguenza anche il suo ascoltatore ha seguito la sua evoluzione, diventando un fruitore smart e migliorando di fatto quello che era già un profilo...
continue reading
Cala il mercato pubblicitario a febbraio, -12.3% . Nielsen: ci aspetta un anno a velocità diverse
Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di febbraio in negativo, -12,3% rispetto allo stesso periodo del 2020, portando la raccolta nel bimestre a -8,7%. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – febbraio si attesta a -14.7%. “Pochi ricorderanno che il mese di febbraio 2020 è stato quello di maggiore crescita rispetto ai 18 mesi precedenti, ma tutti ricordiamo che febbraio segna il confine tra il “prima” e il “dopo” per le nostre vite, l’economia ed anche per la nostra industry. Il dato negativo di febbraio 2021 non è dunque inaspettato ed è anche per certi versi influenzato dalla diversa stagionalità di alcuni eventi. – spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. “Il mercato si confronta con una robusta crescita del primo bimestre 2020 che...
continue reading