Luglio 2019

Radio, calo per la pubblicità a giugno -2,2%. Fcp: primo semestre a +1,4% sul 2018
L’Osservatorio Fcp-Assoradio (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario a giugno 2019. Nel mese il mezzo ha registrato un dato pari al -2,2% rispetto al corrispettivo 2018, con un fatturato totale di € 35.129.000,00. Il commento del presidente Fcp-Assoradio Fausto Amorese “Al giro di boa del primo semestre il fatturato del mezzo radio resta in incremento rispetto al 2018: +1,4%, nonostante la flessione del mese di giugno che emerge dai dati forniti dall’osservatorio Fcp-Assoradio: -2,2%. Giugno resta comunque positivo rispetto al 2017: +5,4%“. “La flessione è infatti dovuta in parte alla crescita che il mese, tra i più importanti per volume di fatturato, ha registrato negli ultimi anni. A giugno, inoltre, alcuni dei settori di riferimento hanno registrato crescite significative: Distribuzione, Alimentari, Industria/Edilizia/Attività, Farmaceutici/Sanitari, Finanza/Assicurazioni, Telecomunicazioni, Moto/Veicoli, Bevande/Alcolici”. PrimaOnline 29/07/2019
continue reading
Nasce Player Editori Radio, le maggiori emittenti italiane riunite a sostegno degli ascolti ‘digitali’. Presidente Lorenzo Suraci
Tra i soci fondatori figurano Rai, Radio Mediaset, Gedi, Sole 24 Ore, Rtl 102.5, RDS 100% grandi successi, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, A.c.r.c.-Radiofreccia, e le Associazioni Aeranti Corallo e FRT, che raccolgono gran parte dell’emittenza locale. Ma le adesioni sono aperte a tutte le imprese radiofoniche interessate. Grazie a un’unica app totalmente gratuita gli attuali 34 milioni di ascoltatori giornalieri della radio avranno un accesso più rapido all’universo dello streaming audio e dell’offerta on demand, ai podcast, ai contenuti off line e ai video nativi delle emittenti.Oggi, 23 luglio a Milano si è costituita la società Player Editori Radio, una nuova iniziativa che ha l’obiettivo di attivare l’ascolto di tutte le emittenti italiane su tutti i devices digitali: connected car, assistenti vocali, smart tv, speakers wifi, smart watches, tablet, personal computer e naturalmente lo smartphone.Gli attuali 34 milioni di ascoltatori giornalieri della radio avranno un accesso più rapido, semplice...
continue reading
Nielsen: mercato pubblicitario a maggio in calo: -4% senza search, social e Ott. Tengono radio (+2,2%) e digital (+2%)
Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di maggio leggermente in negativo, a -0,7% rispetto allo stesso periodo del 2018, portando la raccolta nei primi 5 mesi di poco sotto “quota zero” (-0,2%). Così i nuovi dati Nielsen. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – maggio si attesta a -4%. “Il mese di maggio si conferma in lieve calo, con una raccolta pubblicitaria sostenuta dall’ormai consolidato dinamismo del digital e da una radio rinvigorita dopo un breve periodo di stallo. Le buone performance di questi due mezzi non compensano l’andamento degli altri, ma favoriscono un saldo complessivo comunque vicino a quota zero per i primi cinque mesi dell’anno” – spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. Il successo di audience dei Mondiali di Calcio femminili...
continue reading